Il Libro dei 7 Sigilli
(Atto di proprietà della Terra da parte di Dio)

Apocalisse Cap. 5

 

Colui che sta sul trono ha in mano un libro scritto di dentro e fuori sigillato con 7 sigilli.

Un angelo grida: chi è degno di aprire il libro e sciogliere i sigilli?

Un Agnello in piedi in mezzo al trono alle 4 creature viventi ed in mezzo agli anziani, che sembrava essere stato immolato che aveva 7 corna e 7 occhi che sono i 7 spiriti di Dio, mandati per tutta la terra.

Quando l'Agnello prese il libro, le 4 creature ed i 24 anziani si prostrarono davanti all'Agnello, ognuno aveva una cetra e delle coppe d'oro piene di profumi che sono le preghiere dei santi.

Tutti cantavano un nuovo canto:"Tu sei degno di prendere il libro e di aprire i sigilli, perché sei stato immolato ed hai acquistato a Dio, con il tuo sangue, gente di ogni tribù, lingua, popolo e nazione, e ne hai fatto per il nostro Dio un regno e dei sacerdoti; e regneranno sulla terra".

Tutte le creature che sono nel cielo, sulla terra, sotto la terra e nel mare, e tutte le cose che sono in essi dicevano:" A colui che siede sul trono, e all'Agnello, siano la lode, l'onore, la gloria e la potenza, nei secoli dei secoli". Le 4 creature dissero:"Amen" ed i 24 anziani si prostrarono ed adorarono.

 

Apertura dei primi 6 Sigilli
(Il settimo sigillo introduce ai giudizi delle 7 trombe)

Apocalisse Cap. 6

 

L'Agnello aprì uno dei 7 sigilli, una delle 4 creature disse con voce di tuono:"vieni"

1)    Cavallo bianco, Colui che lo cavalca ha un arco e gli fu data una corona, è un vincitore per vincere (è l'Anticristo)

La seconda creatura dice: "vieni"

2)    Cavallo rosso, a colui che lo cavalca fu dato di togliere la pace dalla terra e gli uomini si uccisero gli uni gli altri e gli fu data una grande spada.

La terza creatura dice: "vieni"

3)    Cavallo nero, colui che lo cavalca ha una bilancia in mano, una voce in mezzo alle 4 creature diceva: "una misura di frumento per un denaro e 3 misure d'orzo per un denaro, ma non danneggiare né l'olio né il vino.

La quarta creatura dice: "vieni"

4)    Cavallo giallastro; colui che lo cavalcava si chiamava Morte; e gli veniva dietro il soggiorno dei morti, fu loro dato potere sulla 4^ parte della terra, per uccidere con la spada, con la fame, con la mortalità e con le belve della terra.

5)    Quelli che sono stati uccisi per la Parola di Dio e per la testimonianza gridavano: "Fino a quando aspetterai, o Signore santo e veritiero, per fare giustizia e vendicare il nostro sangue su quelli che abitano sopra la terra?" A ciascuno fu data una veste bianca e fu detto di spettare finché fosse completato il numero dei loro compagni di servizio che dovevano essere uccisi come loro.

6)    Si fece un gran terremoto, il sole divenne nero come un sacco di crine e la luna come il sangue; e le stelle del cielo caddero sulla terra. Il cielo si ritirò come una pergamena che si arrotola; e ogni montagna e ogni isola furono rimosse dal loro luogo. Tutti gli uomini dal più potente al più piccolo si nascosero nelle spelonche e nelle rocce per nascondersi dall'ira dell'Agnello.

7)    DAL CAP. 8 - Si fece silenzio per mezz'ora ai 7 angeli che stanno in piedi davanti a Dio furono date 7 trombe e venne un altro angelo con un incensiere d'oro, si fermò presso all'altare e gli furono dati molti profumi affinché li offrisse con le preghiere di tutti i santi sull'altare d'oro posto davanti al trono, e il fumo degli aromi salì davanti a Dio insieme alle preghiere dei santi. L'angelo prese l'incensiere, lo riempì del fuoco dell'altare e lo gettò sulla terra. Immediatamente ci furono tuoni, voci, lampi ed un terremoto.

Isaia 24
1 ¶ Ecco, il SIGNORE vuota la terra e la rende deserta; ne sconvolge la faccia e ne disperde gli abitanti.2 Avverrà al sacerdote lo stesso che al popolo, al padrone lo stesso che al suo servo, alla padrona lo stesso che alla serva, a chi vende lo stesso che a chi compra, a chi presta lo stesso che a chi prende a imprestito, al creditore lo stesso che al debitore.3 La terra sarà del tutto vuotata, sarà del tutto abbandonata al saccheggio, poiché il SIGNORE ha pronunziato questa parola.4 La terra è in lutto, è spossata, il mondo langue, è spossato, gli altolocati fra il popolo della terra languono.5 La terra è profanata dai suoi abitanti, perché essi hanno trasgredito le leggi, hanno violato il comandamento, hanno rotto il patto eterno.6 Perciò una maledizione ha divorato la terra e i suoi abitanti ne portano la pena; perciò gli abitanti della terra sono consumati e poca è la gente che ne è rimasta.7 Il mosto è in lutto, la vigna langue, tutti quelli che avevano la gioia nel cuore sospirano.8 L'allegria dei tamburelli è cessata, il chiasso della gente in festa è finito, il suono allegro dell'arpa è cessato.9 Non si beve più vino in mezzo ai canti, la bevanda alcolica è amara ai bevitori.10 La città deserta è in rovina; ogni casa è serrata, nessuno più vi entra.11 Per le strade si odono lamenti, perché non c'è vino; ogni gioia è tramontata, l'allegrezza è andata via dal paese.12 Nella città non resta che la desolazione e la porta sfondata cade in rovina.13 ¶ Poiché avviene in mezzo alla terra, fra i popoli, ciò che avviene quando si scuotono gli olivi, quando si racimola dopo la vendemmia.14 I superstiti alzano la voce, mandano grida di gioia, acclamano dal mare la maestà del SIGNORE.15 Glorificate dunque il SIGNORE nelle regioni dell'aurora, glorificate il nome del SIGNORE, Dio d'Israele, nelle isole del mare!16 ¶ Dall'estremità della terra udiamo cantare: «Gloria al Giusto!» Ma io dico: Ahimé! Ahimé! Guai a me! I perfidi agiscono perfidamente, sì, i perfidi raddoppiano di perfidia.17 Spavento, fossa, laccio ti sovrastano, o abitante della terra!18 Avverrà che chi fuggirà davanti alle grida di spavento cadrà nella fossa; chi risalirà dalla fossa resterà preso nel laccio. Poiché si apriranno dall'alto le cateratte, e le fondamenta della terra tremeranno.19 La terra si schianterà tutta: la terra si screpolerà interamente, la terra tremerà, traballerà.20 La terra barcollerà come un ubriaco, vacillerà come una capanna. Il suo peccato grava su di lei; essa cade e non si rialzerà mai più.21 In quel giorno il SIGNORE punirà nei luoghi eccelsi l'esercito di lassù, e giù sulla terra i re della terra;22 saranno riuniti assieme, come si fa dei prigionieri nel carcere sotterraneo; saranno rinchiusi nella prigione e dopo molti giorni saranno puniti.23 La luna sarà coperta di rossore e il sole di vergogna; poiché il SIGNORE degli eserciti regnerà sul monte Sion e in Gerusalemme, fulgido di gloria in presenza dei suoi anziani.

Scarica il file di Corel Draw dello schema del Piano di Dio per l'umanità

piano.zip

Esiste una relazione fra l'attacco alle torri e le profezie della Bibbia?

Modulo per ordinare il Libro, ti verrà inviato con un bollettino di c/c che pagherai alla Posta
Andamento delle VENDITE 

Bibliografia 
Ottica dello Studio 
Librerie del Gruppo Arion 
Librerie Cristiane CLC 
Il video in Real Player

E' un Libro che Lascia il Segno, è Dedicato a chi crede che esiste un disegno divino per l'umanità.

Se sei una libreria e vuoi essere inserita nella lista Invia un'Email all'autore con gli estremi del tuo Punto Vendita:
giulio@credazzi.com
 
Lista delle Librerie a Roma  

se hai letto il libro Invia un tuo commento sul libro a IBS


ISBN 8870541991
Invia un tuo commento sul libro a IBS

Firma il Guestbook   Visita il GuestbookGuestbook by GuestWorld 

IL PIANO DI DIO
Il conflitto fra le nazioni alla luce delle Profezie della Bibbia, passate e future, rispetto ad Israele

Un Saggio Romanzo nel quale due amici bancari, uno Italiano l’altro Ebreo Americano lavorano a Londra nella stessa banca, dopo qualche tempo quest’ultimo si trasferisce alla Morgan al 56° piano del World Trade Center, dove viene a trovarsi durante l’attacco dell’11 Settembre 2001.
Dalla storia dei due, di fede Evangelica, con background diversi, esperti informatici e della finanza, si analizza la Storia dell’umanità, fino ad addentrarsi in un parallelismo fra il terrorismo Islamico e quello delle Brigate Rosse vissuto in Italia. Appassionati entrambi di profezie della Bibbia, nelle loro discussioni delineano il Piano di Dio distinguibile attraverso le profezie Bibliche riguardo ad Israele, dai Babilonesi, ai Medi e Persiani, Alessandro Magno, Roma, fino ai tempi futuri con il Governo Mondiale, la Finanza Mondiale, l’unione Religiosa, la Globalizzazione, il controllo della popolazione e delle operazioni finanziarie, culminando con l’Europa che occuperà la Palestina per stabilire “Pace e Sicurezza”. Contiene un'analisi approfondita dell'Apocalisse della dottrina del Rapimento della Chiesa e del profilo psicologico e politico dell'Anticristo e delle circostanze che lo porteranno al potere.
Il libro alterna al romanzo la base Biblica su cui si poggiano le affermazioni.

 

apoctab.gif (5606 byte)

 

kredaz@mclink.it
Il Libro che parla al cuore
L'Amico Silenzioso
The Silent Friend
L'Ami Silencieux
Der Stille Freund

INDICE
back1.gif (2960 byte)